FANDOM


Hitman Persanaggi iconHitman Deceduti IconHitman 2 silent assassin render logo

Masahiro Hayamoto (in giapponese: 早 元 昌 弘) era il capo di un clan della Yakuza, un sindacato criminale conosciuto come Yamaguchi-Gumi. Venne assassinato da Agente 47, su richiesta del cliente dell'Agenzia.

Biografia

Impero criminale

Hayamoto abitò in un castello di sei piani Castello Katsuyama, protetto da ninja shinobi altamente qualificati, cecchini e le ultime misure di sicurezza erano elettronici. Il suo reddito derivava dalla pornografia, contrabbando di merci, sostanze stupefacenti: soprattutto anfetamine, e le armi di negoziazione che era la sua fonte preferita di reddito.

Data questa predilezione per le armi, Hayamoto spese un sacco di tempo con loro, anche l'acquisizione di un sistema di guida dei missili. Questo fece infuriare client dell'Agenzia, che vuole eliminare Hayamoto e recuperare il sistema di guida dei missili.

Morte del figlio

Perché ciò avvenisse, l'Agente 47 deve prima uccidere suo figlio Masahiro Hayamoto Jr. nella sua proprietà privata remota e impiantare un trasmettitore nel suo cadavere. Dopo che le guardie di Hayamoto portarono le spoglie di suo figlio al castello, in cui 47 infiltrò allo solo scopo di assassinare Hayamoto.

Morte

47 infiltratosi nel Castello Katsuyama assassinò Hayamoto con l'aiuto di Mei-Ling nella sua stanza all'ultimo piano del castello. Dopo aver rubato un sistema di guida dei missili sperimentale dal museo privato di Hayamoto nel seminterrato del castello, 47 fuggì dal castello usufruendo dell'elicottero.

Vedi altro

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.